Lavandula x christiana fiorita tutto l'anno…

Per la rusticità e facilità di coltivazione,
le proprietà erboristiche e medicamentose, ma soprattutto per il profumo, il bel colore del fogliame e del suo fiore, la lavanda è una pianta molto amata e presente in tanti giardini. Desiderio collettivo è di vederla fiorita a lungo per godere maggiormente della sua bellezza.
Il genere lavanda appartiene alla famiglia delle Labiate e comprende diverse varietà e specie spontanee di arbusti perenni provenienti dalle aree territoriali del bacino Mediterraneo e zone limitrofe. E’ una pianta che per appartenenza geografica ricerca gli stessi climi caldi e le posizioni assolate delle terre d’origine, tra le lavande comunemente conosciute e commercializzate sono tuttavia presenti varietà che possono tollerare temperaturre minime di -15° C come L. angustifolia e l’ibrido L. x intermedia.L. x christiana
Poco utilizzate e diffuse sono invece alcune varietà di lavande che seppur più delicate sono molto apprezzate per la fioritura continua durante tutto l’arco dell’anno, tra queste Lavandula x christiana, nativa di Tenerife, frutto di un incrocio naturale di L. canariensis e di L. pinnata, non è purtroppo resistente al freddo sopportando al massimo i – 0°C ,ma si presta ad essere coltivata anche in vaso e risulta perfetta per arredare balconi e terrazzi situati in zone climatiche idonee.Lavandula x christiana
Si differenzia dall’immaginario comune per la forma della spiga fiorale, generalmente tripartita e di un bel colore blu violetto che attira molti insetti impollinatori e tante farfalle, per le foglie finemente seghettate e lobate e per il suo aroma più simile a quello della canfora. Seduce e conquista per la generosità con cui produce fiori anche nei mesi invernali e la rapidità di crescita, in breve tempo sviluppa infatti un bell’arbusto di circa 1 metro.”
testo tratto dalla rubrica Lavori del mese che curo per la rivista mensile Vivere Country

22 Comments

  1. Amo tutte le lavande ma loro non amano me, però ogni anno ci riprovo
    Se riusciamo a vederci ad Orticola mi consigli quale prendere?
    Un abbraccio,
    Daniela

  2. Accipicchia Simonetta, ho appena fatto una siepe di Goodwin Creek e….mi fai veniire voglia di provare invece questa varietà che non conosco!

  3. Ciao Simonetta!
    La lavanda mi piace molto: in Italia ne ho una siepe enorme!
    Ma qui in UK la così detta “Lavanda Inglese” (così c’era scritto sul cartellino) non ha profumo… o sbaglio?

    1. @Clyo
      generalmente come lavanda inglese è normalente riconosciuta la Lavandula angustifolia ‘Hidcote Blue’, dal fiore di colore più intenso e poco più bassa del lavandino francese, però il profumo dovrebbe essere quasi uguale. La più profumata resta comunque la lavandula vera.

  4. Ciao Simonetta,
    che meraviglia questa lavanda, io l’adoro!
    Nei miei giardini non può mancare!
    Complimenti per gli articoli che pubblichi sulle riviste di settore, sono sempre molto interessanti e ben documentati!
    A presto!
    Maurizia

  5. Grazie per il bel articolo! Sarà necessario trovare un angolino nel mio piccolo, pienissimo giardino. Un abbraccio Ornella

  6. Ciao Simonetta <3 !!
    Colgo l'occasione per complimentarmi con te per gli articoli che stai pubblicando, trasmettono la tua serenità e la gioia interiore che metti in tutte le cose che fai … quando le cose si fanno col cuore e con passione non possono che essere dei successi !!
    E concludo dicendoti che anche io adoro questa lavanda !!
    Un grande bacio
    Dany

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: