Shabby chic in the garden

Shabby chic anche in giardino…
un mood romantico che conquista! Evoca emozioni legate ai ricordi e al passato.
È abbastanza facile e poco costoso creare un giardino Shabby chic.
Pezzi di recupero, eredità di famiglia o trovaille ricercate nei mercatini d’antiquariato, comune denominatore sono i segni lasciati dal tempo.  Colori chiari o pastello ed i fiori, rose, tante rose…antiche of course!

Bastano pochi elementi di arredo per creare anche in casa un piccolo giardino Shabby chic.

Un vecchio tavolino da caffè da bistrot usurato dal tempo, una jardiniere di ghisa e qualche antico attrezzo del mestiere.


tavolino di Recuperando


Vecchi vasi, cache-pot un po’ sbeccati possono ospitare una pianta o un fiore per aggiungere un’ulteriore nota di romanticismo. In questo periodo le piante bulbose sono in piena fioritura. Io ho scelto il classico Giacinto, profumato ed imponente ravviva la mia composizione Shabby. Per preservare la mia jardiniere dalla ruggine, l’ho foderata  internamente utilizzando una vaschetta da plum cake in alluminio usa e getta. In questo modo quando bagno le piante l’acqua non entra in contatto la ghisa.

Con un po’ di muschio nordico stabilizzato  (nebulizzare ogni tanto con acqua per mantenerlo bello e morbido) nascondo poi la terra e i vasi contenenti le piante.

La mia voglia di giardino Shabby è così, anche in casa…appagata!!!
Con questo post saluto il gruppo di Sabby Chic on Friday

29 Comments

  1. che meraviglia!
    complimenti davvero!
    Sara C.
    ps appena riesco ti faccio avere la ricetta dello sciroppo al sambuco! 🙂

  2. Che brava, pochi tocchi ed ecco un angolino very shabby !!!! Mi piace tanto la rana di pietra ( sarà che colleziono rane).
    Piera

  3. Bellissimo e romantico questo angolino, dove l’accurata scelta di ogni dettaglio e la non casualità dei particolari, denotano gusto e competenza.

  4. Bellissimo post, Simonetta. Nel mio giardino abbiamo fatto un paio di scalini con delle traversine ferroviarie, e il tavolo, assemblando delle vecchie palanche. Shabby è veramente chic, anche in giardino!
    Un abbraccio
    Viviana

  5. Come ti avevo detto passo da te ogni giorno e non sono mai delusa, che bello il tuo angolo shabby. Ti auguro un fine settimana sereno e ci vediamo lunedì.
    Un abbraccio, Daniela
    p.s Ho un giacinto ormai sfiorito (certo che i tuoi sono una meraviglia) adesso il fiore lo devo tagliare?

    1. @Daniela
      buongiorno e grazie !!!! Il fiore va tagliato quando è sfiorito, poi continua a bagnare fino a che le foglie ingialliscono, a questo punto taglia tutto e porta se possibile il tuo bulbo a dimora in piena terra.

  6. Complimenti, in questa giornata un po’ nevosa rallegrano!!!
    “La classe non è acqua”
    Buon fine-settimana
    Betti

  7. Ciao Simonetta,mi sembra di sentire il profumo dei tuoi giacinti bianchi…Che belle foto,naturale eleganza autentica perche’ lo stile shabby a mio avviso è bello solo se vero!
    Buona domenica
    A presto

  8. Ciao cara Simonetta,
    come al solito il tuo buon gusto e la tua raffinatezza nel cogliere il bello non ti smentiscono mai!
    A presto
    Buona settimana!
    Maurizia

  9. Bella la tua composizione! Adoro igiacinti…se solo non crescessero tutti protesi verso la luce…
    A presto. Silvia

  10. Un incanto!!! quanto adoro i giacinti…. il loro profumo.. e sono perfetti in composizioni in questo stile rustico e shabby chi. Una composizione stupenda…
    baci!!!
    fede

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: