wooden garden gate Shabby Chic… on Friday

Per donare struttura al giardino
sovente esso viene suddiviso in spazi e stanze che normalmente delimitano differenti schemi di vegetazione.

Il passaggio tra gli ambienti è spesso segnato da cancelli che invitano a varcarne la soglia confidando nell’effetto sorpresa. Il cancello può diventare componente decorativa del giardino contribuendo a definire un punto focale che cattura lo sguardo e lo rimanda verso lo spazio retrostante.
Il cancello assolve più abitualmente funzione di barriera di sicurezza per impedire l’accesso ad aree dell’orto o del giardino. In questo caso l’estetica dovrà essere accompagnata da una funzionalità  ottimale. Se costruiti in legno possono essere facilmente realizzati utilizzando liste già pronte di più durevole castagno, di pino o abete quest’ultime essenze possibilmente andranno trattate in autoclave per prevenirne la marciscenza. I più esperti si possono cimentare nella costruzione di cancelli dal sapore molto rustico in legno di castagno scortecciato.

In entrambe i casi è bene prevedere adeguati sostegni o montanti che andranno ancorati al terreno inserendoli in plinti in metallo a loro volta posati in fondamenta di cemento. Dovranno sorreggere il cancello tramite robuste cerniere in metallo.
L’ampiezza di un cancello ad una sola anta generalmente è di circa 1 metro mentre quello a due ante misura in genere 2,40 metri.

Il giardino dal gusto Shabby utilizza cancelli che si rifanno a disegni e fogge tipiche dei cottage garden, sono perlopiù realizzati in legno e dipinti con smalti che con il tempo assumono un aspetto decapato o sono semplicemente lasciati grezzi e trattati con un impregnante protettivo.
In questo post ho inserito una carrellata di immagini che ritraggono cancelli fotografati in giardini italiani, francesi ed inglesi.
Vi invito a visitare i blog delle compagne che con me partecipano a:

 Shabby Chic on Friday 

Casa Shabby Chic
  La Gatta sul tetto
Think Shabby
Victorian age

So beautiful things
Clicca sulle foto per vedere gli altri post sull’argomento: 
” Shabby Chic on Friday”

 Se vuoi partecipare scrivi a questo indirizzo:
 
wonen-con-amore@live.nl





19 Comments

  1. Quanto mi piacciono questi cancelli di legno, creano una bellissima un’atmosfera se avessi un giardino ne metterei due o tre……un’abbraccio Barbara

  2. Sai che starebbero proprio bene nel mio giardino?….è che in una casa ci sono mille e mille cose da fare e la precedenza per ora ce l’hanno le cucciole!!! e la casa interna!…..però intanto sogniamo insieme… xoxo L.

  3. lo so che se insisto tu me lo fai vedere come si assembla un cancelletto…e’ tipico della tua preparazione ed esperienza farlo…aspetto fiduciosa…e mi preparo all’idea che un giorno ne faro’ uno altissimo e poi chiudo bene e butto la chiave …chi c’e’ c’e’ al resto Dio provvede !!
    un bacio
    susy

  4. Adoro i cancelli di legno che ho in giardino! All’inizio servivano per “contenere” l’esuberanza del nostro cane, ma adesso non potrei farne più a meno come elemento decorativo…..e dopo aver visto questi così belli, mi fai pensare che quest’anno i miei hanno bisogno di una rinfrescarina
    🙂
    Baci cara, buon WE
    Nadia

  5. ciao Simo, che favola quel cancello scrostato! I tuoi post sono sempre professionali e fonte di ispirazione.
    Ti auguro un buon fine settimana

  6. Questi cancelli sono meravigliosi!!!
    Ma tu ne hai uno così anche a Sassello?
    Spero di conoscerti dal vero, prima o poi…magari ora che arriva Primavera!
    Un abbraccio!
    Loredana

  7. Ciao Simonetta…. bella idea anche un semplice cancello ha il suo fascino oltre ad essere delle volte necessario !

  8. What a beautiful series this is!
    I especially love the fourth one here.
    It is truly the image of a beautiful spring!
    Wishing you a wonderful beginning to your week!

  9. J’aime beaucoup les barrières en bois !
    Je me souviens de celle qui donnait accès au jardin de mon grand-père
    Je sens encore l’odeur …
    Je t’embrasse Simonetta et te soihaite une douce semaine

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: