Iris ‘Quaker Lady’

In una collezione storica
non può mancare Iris ‘Quaker Lady’, ibrido di barbata di altezza media del 1909, è uno degli iris americani più amati di tutti i tempi e presenza abituale dei giardini del 20° secolo, la sua creazione si deve a Bertrand Farr, un vivaista visionario della Pennsylvania.

Iris 'Quaker Lady'

‘Quaker Lady’ è un iris robusto dalla crescita è vigorosa, i suoi fusti ramificati prodotti rapidamente e in abbondanza, portano romantici fiori profumati color lavanda, sfumati di bronzo con tocchi di viola, fulvo e oro antico e creano un grande effetto di massa. Molto particolare è anche il fogliame, sottile verde chiaro e venato di viola alla base. E’ una pianta a fioritura tardiva

fiore Iris 'Quaker Lady'

Questo esemplare è stato fotografato nel campo di coltivazione del vivaista Augusto Bianco, ibridatore italiano di grande talento. Se non conoscete il suo vivaio, oltre ad una visita da effetturarsi nel periodo di massima fioritura tra aprile e maggio, vi consiglio di guardare il suo sito web dove potrete scoprire tutte le meraviglie che negli anni ha creato tra le quali molte sono state premiate con prestigiosi riconoscimenti dalla Società Italiana degli Iris.

Vivaio IRIDE
di Augusto Bianco
Via San Pietro, 126
15020 Gabiano (AL)
Tel. 0142 945408

0 Comments

  1. Bellissimo questo Iris e anche quelli sul sito che hai indicato.Nel mio giardino ci starebbero benissimo se non fosse che l’istrice li considera delle prelibatezze…

      1. Hanno una spiccata predilizione per i bulbi. Qui il terreno è argilloso e d’estate il clima è secco. Gli iris crescerebbero benissimo ed è per questo che sono stati i primi che ho piantato. E sono stati molto apprezzati insieme alle orchidee selvatiche. Quindi non ho provato con altro se non qualche scilla e ipheion che al momento non ha assaggiato. Però gli istrici sono talmente carini che non riesco ad arrabbiarmi… 🙂

        1. @Elena
          ma allora anche tu sei un’appassionata di piante… hai provato con la fritillaria? dicono che sia a prova di roditori, anzi dovrebbe tenerli lontani nel raggio di qualche metro, quindi fritillaria+iris dovrebbe funzionare!

  2. Non mi piace particolarmente la fritillaria. Un po’ di più mi piace quella spontanea. Però mi hai dato un’idea. Ci sono anche delle euforbie che tengono lontane le talpe e che non credo dovrebbero piacere all’istrice. Mi piace molto l’Euphorbia characias è adatta al mio clima e con i fiori dell’iris sta bene. Proverò e poi ti dico. P.S. si mi piacciono le piante 🙂

  3. Io ho una piccola collezione di iris, in questo periodo, quando smette di piovere almeno un giorno, provo a dividerli. L’iris della foto sarebbe volentieri il mio prossimo acquisto!

    1. @Sara
      felice che di aver stimolato il tuo interesse! Troverai senz’altro Augusto a Murabilia, basterà solo dirgli di portare ‘Quaker Lady’
      un caro saluto davvero

  4. Non so ancora se andrò a Murabilia, ma nel caso sarà una tappa obbligata il tuo riferimento, chissà quante altre belle sorprese!

Rispondi a Nel sud del nord Annulla risposta

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: